Un pixel di solidarietà, l'Hellas Verona insieme ad ABEO

170 pannelli analogici, 256 lampadine ad incandescenza, 43.520 bulbi luminosi, suddivisi in 10.880 pixel con lente quadricolore. 'Un pixel di solidarietà', questo il nome dell'iniziativa ideata da Gardaland che riguarda colori di una storia lunga più di 25 anni, quella del vecchio tabellone luminoso dello stadio 'Bentegodi', sostituito nel dicembre 2014 da un moderno schermo di ultima generazione.

Sono i 4.467 pixel recuperati grazie ad una paziente e meticolosa attività manuale supportata da IGM Quadra Group, fornitore ufficiale dell'Hellas Verona FC, e dai volontari di Gardaland Magic Wand Italia Onlus (l'associazione no profit del 1° parco divertementi in Italia), che hanno creato un oggetto simbolico, un esclusivo fermacarte, un gadget storico a disposizione di tutti i tifosi gialloblù, acquistabile con un'offerta minima di un euro al Model Expo di Verona, in programma il 21 e 22 maggio presso VeronaFiere.

L'intero ricavato sarà devoluto ad ABEO (Associazione Bambino Emopatico Oncologico), per contribuire al miglioramento delle modalità di diagnosi e trattamento dei bambini affetti da malattie oncologiche ed ematologiche. I primi 5 pixel saranno ufficialmente assegnati al Presidente del Verona, Maurizio Setti, insieme ai presidenti di Chievo, Gardaland, VeronaFiere e al Sindaco di Verona, Flavio Tosi.

Link:

http://www.hellasverona.it/2016/05/10/_un_pixel_di_solidarieta_l_hellas_verona_insieme_ad_abeo

http://www.modelexpoitaly.it/model-expo-italy-gardaland-insieme-uniniziativa-solidarieta/